"Tendenzialmente intrattengo rapporti superficiali e vado a zonzo con la mia faccetta rassicurante, così nessuno si accorge che invece sono pieno di menate e tanti altri problemi che non ho mai risolto e forse non risolverò mai."
"Sei tu che mando giù nel petto quando mi getto vino in gola.
E più ti respiro, e più voglio rivederti ancora!”

- Max gazzè- I Tuoi Maledettisimi Impegni.

"Cadono questa notte a terra le stelle tu fermati ed ignora le più belle e con quelle rotte ricicla la sorte stanotte.”
Violacida- La bela estate.
"In sostanza chiedevo un letargo, un anestetico, la certezza di essere ben nascosto. Non chiedevo la pace nel mondo, chiedevo la mia.”
— Cesare Pavese, La casa in collina. (via parole-chelascianoilsegno)

homillemodiperdirerischiamo:

Ma io volevo soltanto un’estate come nei testi di Brunori.

©